Categoria:

Piccola rassegna di giurisprudenza Cass.SSUU. recente.

Locus commissi delicti,  Giudizio Abbreviato, Carcere e Salute.

Locus commissi delicti – Cass., Sez. un., 24 aprile 2015 (c.c. 26 marzo 2015), Rocco

 

Le Sezioni unite della Suprema corte hanno emesso il seguente principio di diritto: il luogo di consumazione del delitto di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, di cui all’art. 615-ter c.p., è quello nel quale si trova il soggetto che effettua l’introduzione abusiva o o vi si mantiene abusivamente.

SENTENZA

 

Giudizio abbreviato – Cass., Sez. un., 15 maggio 2014 (ud. 27 marzo 2014), Frija, con osservazioni a prima lettura di N. Mani e nota di M. Rampioni

 

 

Le Sezioni unite, di fronte al quesito “se può ritenersi tempestiva la richiesta di giudizio abbreviato, proposta nel corso dell’udienza preliminare, prima che il giudice dichiari chiusa la discussione ma, dopo le conclusioni del p.m.”, hanno risposto enunciando il seguente principio di diritto: “nell’udienza preliminare la richiesta di giudizio abbreviato può essere presentata dopo la formulazione delle conclusioni da parte del p.m. e deve essere prospettata da ciascun imputato al più tardi nel momento in cui il proprio difensore formula le proprie conclusioni“.

SENTENZA E NOTE:

 

Carceri/Salute detenuto/Spazio intramurario – Cass., Sez. I, 23 aprile 2015 (c.c. 12 dicembre 2014), Gambardella

 

Fonte immagine: www.papesepapati.org

La Suprema corte ha stabilito che il giudice del reclamo è chiamato ad accertare e valutare la condizione di fatto della carcerazione; e tale valutazione è operata esclusivamente alla stregua dei canoni e degli standard giurisprudenziali, in difetto di alcuna disposizione normativa e tampoco legislativa o codicistica.

 

SENTENZA

 

2017-05-05T13:28:05+02:0001 06 2015|
Torna in cima