Fisco

  • Il Consiglio dei Ministri si è riunito martedì 9 aprile 2024, presso Palazzo Chigi, ed ha approvato sia il Documento di economia e finanza (DEF) 2024, sia, in esame preliminare, un decreto legislativo che, in attuazione della legge delega sulla riforma fiscale (l. n. 111/2023), introduce disposizioni per la razionalizzazione dell’imposta di registro, dell’imposta sulle […]
  • La Seconda Sezione Civile ritiene di rimettere la causa, ai sensi dell’art. 374, comma 2, c.p.c., alla Prima Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite sulla seguente questione: «se, ai sensi dell'art. 99 ovvero dell’art. 170 d.P.R. n. 115 del 2002, in quest’ultimo caso ex art. 111 Cost., per la proposizione di rimedio impugnatorio avverso […]
  • Gli interventi riformistici hanno riguardato anche la disciplina del processo tributario. Il d.lgs. n. 220/2023, in attuazione della legge 9 agosto 2023, n. 111, ha previsto una serie di importanti novità. Tra le più rilevanti si ravvisa l’inserimento del rifiuto all’autotutela facoltativa tra gli atti autonomamente impugnabili di cui all’art. 19 d.lgs. 546/92, in quanto si […]
  • Il Decreto legislativo 08/01/2024, n. 1, recante norme di “Razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di adempimenti tributari”, pubblicato nella G.U. del 12 gennaio 2024, in attuazione dell’art. 16, comma 1, della Legge delega fiscale n. 111/2023, contiene i princìpi ed i criteri direttivi per la revisione generale degli adempimenti tributari.
  • La Suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza interlocutoria n. 7829 del 22/03/2024 torna sul dibattuto tema della c.d. prova di resistenza, fondamentale ai fini dell’annullamento di un atto non preceduto da interlocuzione. Gli Ermellini rilevano una discrasia tra principio unionale e giurisprudenza nazionale su contenuto e limiti della stessa.
  • Dall’impianto statutario emerge un rapporto tra cittadini ed amministrazione finanziaria improntato alla fiducia, nonché al rispetto dei principi di “collaborazione e buona fede” (art. 10, l. n. 212/2000).
  • Con la sentenza n. 49, la Corte Costituzionale ha dichiarato infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, commi 661-676, l. n. 160/2019, che ha introdotto nel nostro ordinamento l’imposta sul consumo delle bevande analcoliche edulcorate, la c.d. sugar tax.
  • La Corte Suprema di Cassazione, Sezione Tributaria, con la sentenza 7442/2024, si è pronunciata in materia di donazioni informali e donazioni indirette, statuendo che per le liberalità indirette non sussiste l’obbligo di pagamento dell’imposta di donazione.
  • Approvato il decreto attuativo della delega che finalmente adegua agli standard europei il meccanismo punitivo delle sanzioni irrogabili per chi è in ritardo con il pagamento delle imposte. Obiettivo principale del legislatore che ha animato il nono decreto attuativo è sicuramente, in primo luogo, quello di adeguare il quantum sanzionatorio agli standard europei rispetto ai quali le […]
  • Equitalia Giustizia S.p.A. ha informato il Dipartimento per gli affari di giustizia della procedura operativa che intende adottare nell’ipotesi di pagamenti della pena pecuniaria irrogata con decreto penale di condanna, effettuati con modello F23 e inoltrati, dall’Ufficio giudiziario, in assenza di rendicontazione, ossia della documentazione dimostrativa dell’effettivo incasso, della somma pagata, al pertinente capitolo di […]