Codice Deontologico 2017-05-03T22:26:02+00:00

Codice Deontologico

Il Codice Deontologico Forense stabilisce le norme di comportamento che l’avvocato è tenuto ad osservare in via generale e, specificatamente, nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri avvocati e con altri professionisti. Anche tramite il rispetto di tali norme di comportamento, l’avvocato contribuisce all’attuazione dell’ordinamento giuridico per i fini della giustizia.

In questa pagina è pubblicato il testo del NUOVO CODICE DEONTOLOGICO FORENSE, in vigore dal 15 dicembre 2014.

Approvato dal Consiglio Nazionale Forense il 31 gennaio 2014 in attuazione della legge 247/2012-recante Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense- è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 241 del 16 ottobre 2014 (con le modifiche da ultimo apportate al testo degli artt.50,57 e 70).

E’ pubblicato anche  il testo del Codice deontologico del 2007 con i documenti che ne hanno accompagnato i successivi aggiornamenti

Il testo del NUOVO CODICE DEONTOLOGICO FORENSE, in attuazione della legge 247/2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 241 del 16 ottobre 2014- con le modifiche da ultimo apportate al testo degli artt.50,57 e 70. In vigore dal 15 dicembre 2014

CODICE DEONTOLOGICO FORENSE PREVIGENTE

 CARTA DEI PRINCIPI FONDAMENTALI DELL’AVVOCATO EUROPEO E CODICE DEONTOLOGICO DEGLI AVVOCATI EUROPEI